Sciare a Les Gets

Les Gets fa parte del comprensorio franco-svizzero de Les Portes du Soleil, che si divide con Les Trois Vallèes, nel Canton Vallese, il titolo di carosello sciistico più esteso del mondo, insieme af Avoriaz, Champery, La Chapelle d’Abondance, Chatel, Morzine, Val d’Illiez – Les Crosets – Champoussin, Abondance, St Jean d’ Aulps, Torgon, Montriond, Morgins.

I chilometri di pista tracciati sono infatti 650, con circa 200 impianti sparsi su quattordici valli, per un area di più di mille chilometri quadrati. A Les Gets lo sci si pratica da molti decenni, tanto che la prima seggiovia venne aperta addirittura nel lontano 1938. Les Gets si trova nel colle tra Samoëns e Morzine, all’estremità occidentale del comprensorio.

In totale, l’area di Morzine e Les Gets, le due aree “gemelle”, conta circa 50 impianti in diverse ski area. Qui si trovano principalmente piste blu e rosse, nonché le nere più accessibili come la Yeti e Myrtilles. In particolare, le nere si concentrano sul Mont Chéry, che conta anche varie rosse e solo una blu. In generale si dice che il Mont Chéry sia l’area preferita dai locali, mentre i turisti si concentrano soprattutto su Les Chavannes.

Non mancano i percorsi ideali per lo snowboard e il fuoripista, come i pendii ai lati della Yeti. Qui la neve è sempre in ottime condizioni, malgrado l’altitudine non sia troppo elevata (Les Gets non raggiunge i 1.200 metri sul livello del mare): merito delle correnti umide che arrivano dal Lago Lemano e di quelle fredde che soffiano dal Monte Bianco.

La vastità del comprensorio permette tantissime varianti e deviazioni, soprattutto per lo sci di fondo e gli itinerari escursionistici a piedi. Ci sono un totale di 800 chilometri di sentieri e ben 214 chilometri per lo sci nordico, con splendide vedute. Da non dimenticare i 9 snowpark e le tante aree destinate ai più piccoli, dove questi possono muovere i primi passi sulla neve. Vista l’ampiezza de Les Portes de Soleil, non tutte le località sono collegate sci ai piedi e a volte è necessario salire su navette e skibus.

Nessun Commento

Lascia un commento