Sciare a Mayrhofen

Centro più importante del comprensorio sciistico Zillertal 3000, Mayrhofen si trova a 633 metri di quota ed è unito agli impianti di risalita di Finkenberg, Tux Lanersbach e Tux Vorderlanersbach. Il comprensorio Zillertal 3000 è costituito dal ghiacciaio Hintertux e da cinque diverse aree sciistiche, Eggalm, Rastkogel, Penken Finkenberg, Penken Mayrhofen e Ahorn.

Da brividi (è proprio il caso di dirlo!) è il giro del ghiacciaio, 72 chilometri di discese per lo sci alpino che possono essere completati in giornata dagli sciatori più esperti. La neve è garantita per la grande maggioranza della stagione sciistica e il totale delle piste nel comprensorio è di ben 245 chilometri, fino a quota 3250. Tra le piste più appassionanti sicuramente l’Harakiri, inaugurata nella stagione 2003/2004, con il suo 78% di pendenza che ne fa la pista più pendente di tutta l’Austria e forse anche delle Alpi, 5 punti percentuali in più della già celebre 3 de La Thuile. Per chi ama il freestyle è d’obbligo una visita alle sei aree del Vans Penken Park, servito da un’apposita seggiovia a 4 posti. In genere la zona Penken offre soprattutto piste blu, ideali per i principianti, mentre nell’area Hohenmeterfresser ci sono piste più difficili; ancora, l’area XXL conta piste rosse mentre il giro Fun + Action è un percorso adatto agli sciatori di tutte le capacità, con possibilità per atleti di ogni livello. In più ci sono tre piste cronometrate: la Penken, la Sunjet e l’Unterberg.

In particolare,  a Mayrhofen l’area sciistica si snoda su 50 chilometri di piste, di cui 22 facili, 12 rossi e 16 difficili con 9 impianti.

Da non dimenticare per gli appassionati del trekking invernale i 68 chilometri di sentieri e i 14 chilometri di anelli classici da Vorderlanersbach a Madseit e 14 Km di percorsi skating a Juns/Madseit per gli appassionati di sci di fondo. La Burghrofen Marathon è parzialmente illuminata anche in notturna. Infine meritano una menzione anche le varie e belle piste da slittino, come Gerlossteinwand a Mayrhofen lunga 7 chilometri, a 1650 chilometri d’altezza, la più lunga pista naturale del suo genere illuminata.

Nessun Commento

Lascia un commento