Il Parco Nazionale della Sila

62

Il Parco Nazionale della Sila è uno dei primi cinque parchi protetti istituiti in Italia per salvaguardare un’area che, pur conservando il suo affascinante aspetto di zona selvaggia e incontaminata, ospita paesini unici circondati da uno splendido panorama.

Acri, la porta della Sila

Tra i piccoli centri abitati che costellano la zona, alcuni sono molto antichi e legati alle tradizioni del territorio, altri più moderni, dotati di infrastrutture a forte vocazione turistica.
Acri, detta la ‘porta della Sila’ perché situata ai piedi dell’altopiano, ospita le rovine di un castello feudale, Palazzo Sanseverino-Falcone, Palazzo Julia con la grande biblioteca e Palazzo Spezzano, un antico convento dei Cappuccini, l’ottocentesca e imponente basilica del Beato Angelo d’Acri.
Nei dintorni troviamo Castelsilano, il cui territorio è ricco di sorgenti naturali, alcune solfuree. Segnaliamo anche le numerose cavità di interesse speleologico, tra cui la più importante è la Grotta di Samourì o Grave Grubbo.

Trekking ed escursioni

Durante la bella stagione la zona è perfetta per gli escursionisti e gli amanti del trekking. Durante le escursioni si possono raccogliere funghi, castagne e frutti di bosco.
Alcune zone del parco possono essere percorse in bicicletta o a cavallo.
Assolutamente da vedere i laghi Ampollino, Cecita, Arvo, molto popolati da pesci come trote e carpe, dove oltre alla pesca sportiva si può praticare anche il canottaggio, affittare canoe, pedalò e piccole imbarcazioni. In questo luogo hanno trovato il loro habitat naturale molte specie di animali, come il lupo e il cervo.  Per gli amanti del birdwatching, segnaliamo la presenza di molti rapaci, fra cui il nibbio reale, il biancone e il gufo reale.

Sport invernali

La Sila è considerata una delle zone migliori del sud Italia più adatta per praticare gli sport invernali.
Da Lorica, Camigliatello e Ciricilla (in provincia di Catanzaro) partono diversi impianti di risalita, per raggiungere piste da discesa e incantevoli piste di fondo.
Gli amanti della velocità possono infine divertirsi su attrezzate piste per bob come quella presente a Villaggio Palumbo, praticabili anche in estate.