Trekking ed escursioni con i bambini

20

I vostri figli sono ancora piccoli e non sapete come organizzare una gita in montagna con passeggini e tutto il necessario? Non preoccupatevi, non è una missione così impossibile, perché la montagna si può vivere in libertà anche con i più piccoli, basta avere qualche accorgimento ed organizzare ogni aspetto al meglio per non farsi trovare impreparati.
La cosa migliore è iniziare con qualche breve e semplice percorso fin da quando sono molto piccoli, senza dimenticare che i bambini fino a 3 anni devono essere trasportati in appositi zaini porta bambini, sicuri e comodi sia per loro che per chi li deve trasportare. Dai 4 anni la maggior parte dei bambini sono più o meno in grado di percorrere in autonomia qualche percorso adatto alle loro capacità, per lo più in piano o con poco dislivello. Dopo i 7 – 8 anni i bambini possono tranquillamente affrontare vere e proprie escursioni.
I piccoli si sa devono essere motivati ed amano fare programmi, quindi stabilite insieme a loro delle tappe, per una pausa spuntino/merenda, per giocare o osservare da vicino gli animali nel loro habitat naturale. Mostrate loro le piante, i fiori e spiegate le differenze con la vegetazione cittadina a cui siete abituati.
Se lungo il vostro tragitto ci sono laghi, ruscelli o cascate è l’ideale, perché i bambini adorano giocare con l’acqua e lanciare sassi, così come amano vivere avventure em ascoltare leggende su castelli, grotte, villaggi e rifugi.
Documentatevi sempre in anticipo su cosa potrete incontrare nella vostra escursione, in modo da poterli intrattenere durante il cammino con l’attesa di arrivare in quei posti magici. Coinvolgendoli nella scelta dei sentieri da seguire, insegnate loro a riconoscere la segnaletica, perché potrebbe tornare loro utile in futuro.
Ai bambini piacciono moltissimo i pic-nic nella natura, per cui organizzate la borsa insieme a loro, portate i loro cibi preferiti e coinvolgeteli nella scelta del luogo più adatto e nella preparazione.

Amici a 4 zampe a seguito

Se oltre ai vostri bambini, vi accompagnano anche i vostri amici a 4 zampe, l’escursione sarà ancora più divertente.
I cani si divertono molto nella natura e sanno intrattenere i bambini al meglio. Spesso non è semplice portarli con sé ma in base al percorso, potete decidere come fare. L’importante è che portiate sempre con voi qualcosa da mangiare anche per loro e la ciotola per disertarli spesso. Perché ricordate, loro continuando avanti e indietro, percorrono molta più strada di noi!