La cucina tipica della Valtellina

36

La Valtellina è un territorio ricco di tradizioni gastronomiche e culinarie, è ricca di sapori antichi, di gusti decisi e sapori delicati. I piatti tipici sono quelli semplici della cucina di montagna, abituata a prodotti semplici e genuini, che tra i suoi ingredienti principali ha il burro, il formaggio, le patate o il grano saraceno.
Tra i primi piatti più apprezzati e conosciuti ci sono i pizzoccheri, gli sciatt e la polenta taragna; tra i salumi la bresaola, i violini di capra, la slinziga; tra i formaggi tipici lo scimudin, il casera ed il bitto; tra i secondi la carne di cervo e di capriolo; tra i dolci la bisciola.
La cucina valtellinese è molto apprezzata anche fra i palati più fini. La sua principale caratteristica è comunque la semplicità.

Alcune specilità

Ecco tre ricette tradizionali per gustare il sapore della Valtellina anche a casa.
TAROZ
Ingredienti: 400 grammi di patate; 200 grammi di formaggio semigrasso; 150 grammi di burro; 300 grammi di fagiolini; 100 grammi di fagioli; 1 cipolla; sale e pepe
Preparazione: Cuocere in acqua bollente le patate, i fagioli e i fagiolini. A cottura ultimata unire le patate ai fagiolini e, con l’aiuto di un cucchiaio di legno, schiacciare le verdure fino ad ottenere una purea. Versare l’impasto ottenuto in una pirofila alternandolo a strati di formaggio tagliato a cubetti. Infine cospargere il tutto con un leggero soffritto di burro, cipolla, e pepe.
Cottura: 20 minuti

POLENTA TARAGNA
Ingredienti: 4 litri di acqua; 1 chilo di farina mista (gialla e nera) valtellinese; 300 grammi di burro; 600 grammi di formaggio “Casera”
Preparazione: Far bollire l’acqua salata in un paiolo capiente. Versare la farina poco alla volta mischiandola poi all’acqua con una frusta per evitare che si formino dei grumi. Quando il composto inizia a diventare piuttosto consistente utilizzare un cucchiaio di legno e continuare a mischiare. Quando sul fondo e sulle pareti si sarà formata una “crosta” (da cui il composto si staccherà poi facilmente) la polenta è pronta. Prima di toglierla dal fuoco aggiungete il burro e il formaggio tagliato a dadini. Cuocere a fuoco lento per altri 5 minuti e servite ben calda.
Cottura: 60 minuti

SCIATT
Ingredienti: 300 grammi di farina di grano saraceno; 200 grammi di farina bianca; 300 grammi di formaggio “Casera”; 2 cucchiai di pane grattugiato; 1 bicchierino di grappa; acqua gasata; olio per friggere; un pizzico di lievito
Preparazione: Impastare la farina di grano saraceno con la farina bianca utilizzando dell’acqua gasata fino ad ottenere un composto abbastanza consistente. Unire il formaggio tagliato a dadini, il pane grattugiato, un pizzico di lievito e la grappa. Fate scaldare l’olio in una pentola capiente, quando inizia a friggere, fatevi scivolare un po’ di impasto (contenente alcuni cubetti di formaggio) aiutandovi con un cucchiaio. Cuocetene pochissimi alla volta in modo da evitare che gli sciatt si appiccichino tra loro. Lasciateli gonfiare e colorire, scolateli e serviteli.
Cottura: 5 minuti